0%

News

cliente che sorride

Perchè scegliere un broker di noleggio e non rivolgersi direttamente alla società mandante?

Qualche giorno fa, parlando con altri broker, è sorto il seguente dubbio: meglio mettere in chiaro che lavoriamo come broker di società grandi e rinomate o meglio tacere questa collaborazione per non invogliare il cliente ad andare direttamente dalla società madre?

Questo dubbio è assolutamente legittimo, in quanto il rivolgersi ad una società rinomata, conosciuta e consolidata nel settore da qualche garanzia e fa stare il cliente più tranquillo.

Quali sono quindi i pro del rivolgersi a una società di broker?
La risposta a questa domanda non è universale, ognuno di noi può avere il suo punto di vista, io vi darò il mio, partendo anche dal fatto che non sono un cliente ma faccio parte di un ufficio di broker di noleggio e che, quindi, conosco questo mondo un po’ più da vicino.

I broker non sono tutti uguali, ci sono quelli che agiscono in buona fede e quelli che della fede non gli importa proprio nulla. Questi ultimi sono la ragione per cui mostrare le società con le quali si collabora torna a volte molto utile. Infatti, far vedere al cliente che si lavora con società grandi e consolidate (come abbiamo già detto) agisce un po’ come biglietto da visita e passa il messaggio: ” Gentile cliente, affidati a noi perchè a nostra volta noi ci affidiamo ai leader di questo settore”.

Chiarendo questo punto, torniamo sulla nostra prima principale: perchè affidarsi a broker spesso sconosciuti e non a società leader del noleggio?
Bene, le grandi società hanno un’indubbia esperienza e un’enorme conoscenza del noleggio in ogni suo aspetto, inoltre hanno innumerevoli possibilità, impareggiabili dalle società minore. Quello che non hanno è la conoscenza e l’attenzione per il singolo cliente.

É un po’ come andare a fare la spesa al supermercato di una grande metropoli, dove nessuno ti conosce e a nessuno interessa di avvisarti se, per esempio, la carne quel giorno lì non è delle migliori o, invece, andare dal mercatino di fiducia, dove il proprietario ti conosce e agisce nel tuo interesse, oltre che nel suo.

Ecco, questo discorso non vale per tutte le società minori, ma per molte è proprio così.

Quando vi riferite a una società familiare, come può essere la realtà di Rent&Fleet, ad esempio, vi rivolgete a persone in carne ed ossa e non a un meccanismo fatto da impiegati che svolgono il proprio lavoro senza però associare un volto alla tua persona. Questo non perché gli impiegati delle grandi società siano delle persone malvagie ma solo perchè i numeri che gestiscono sono enormi confronto alle realtà più piccole, come quelle dei broker.

La differenza tra il rivolgersi alla società madre o al broker di noleggio, sta quindi nell’attenzione alla persona e alle necessità di questa, senza fermarsi solo all’aspetto commerciale.

Ecomobility

Ibrido, Elettrico e Plug-In

Molto spesso c’è confusione tra elettrico, ibrido normale o ibrido plug-in.
Ma cosa cambia tra queste tre modalità?

Partiamo dalla più semplice: l’auto elettrica.
Questo tipo di auto funziona con la carica elettrica derivante da una colonnina di ricarica. queste colonnine possono essere installate privatamente in casa o, altrimenti, si possono utilizzare colonnine pubbliche.
La scelta di questo tipo di auto è sempre più vasta anche se ancora resta poco concorrenziale a livello di prezzi. L’elettrico, per ora, rimane poco economico. C’è però da sottolineare che con l’acquisto e il noleggio dell’elettrico si è esenti (almeno in quasi tutte le regioni) dal pagamento del bollo e dai costi dei parcheggi blu.
Insomma, si sta cercando in tutti i modi di incentivare l’acquisto di auto elettrico con impatto zero sull’ambiente.

Per quanto riguarda invece l’ibrido lo dobbiamo dividere in Plug-in e mild hybrid.
Il plug-in, come le auto elettriche, sfrutta la ricarica con la spina (per intenderci). Con l’acquisto o il noleggio di un’auto plug-in sarà quindi indispensabile anche l’acquisto o la presenza di una colonnina di ricarica. L’autonomia di questa tipologia di Ibrido arriva fino ai 50km.
Il discorso è differente per il mild hybrid. Questa tipologia non necessita di una colonnina in quanto la ricarica della batteria è generata dall’auto stessa. Non si tratta però di una vera guida elettrica, in quanto l’autonomia arriva fino a pochi chilometri. Questa può essere la scelta adatta a chi non ha spazio o voglia di avere una colonnina privata ma vuole comunque fare un passo verso l’elettrico.

Bollo auto 2021

Bollo auto e noleggio lungo termine: ecco cosa è cambiato

Con l’inizio del 2021 il pagamento del bollo – o tassa automobilistica – all’interno del contratto di noleggio lungo termine ha subito dei cambiamenti.

Fino al 2020 il bollo veniva pagato dalla società di noleggio in base alla sede del società stessa. A partire da quest’anno,  il Decreto Legge n. 124/2019, convertito con modificazioni dalla Legge n. 157/2019 ha introdotto un’importante modifica a riguardo:

La nuova legge prevede che le società di noleggio lungo termine dovranno pagare il bollo dei veicoli in base alla regione nella quale risiede il cliente che prenderà il veicolo (se si tratta di un privato) o della regione in cui ha la sede legale la società del cliente locatario, in caso di clienti con partita IVA.

Questo ha introdotto un ulteriore cambiamento: mentre prima era sempre la società di noleggio ad occuparsi del bollo, ora il cliente può decidere chi se ne occuperà. Infatti, alla firma del contratto potrà decidere se delegare alla società il pagamento del bollo o firmare invece un documento nel quale dichiara di occuparsi lui stesso del pagamento del bollo.

A livello di costi e canoni in realtà non cambia molto.
Mentre prima il bollo era già compreso nel canone mensile totale, ora viene scorporato da questo canone e presentato al cliente con una seconda fattura.

C’è però un’altra scelta da compiere. Infatti, se si incarica la società di noleggio del pagamento del bollo, si potrà poi decidere se pagarla in un’unica soluzione annuale o suddivisa sul canone mensile.

E nel caso di un contratto già in essere? Anche in questo caso non cambia molto. Dal solito canone verrà scorporato il bollo e verrà contattato il cliente per decide come gestire il pagamento. Nel caso in cui si incarichi la società di noleggio, ci sarà un ricalcolo del costo del bollo, che non corrisponderà più ai costi della regione in cui la società ha sede ma ai costi relativi alla regione in cui il cliente risiede o nella quale ha sede la società.